Web Marketing per il settore arredamento: i primi passi da muovere

17 Giugno 2021Anna Fabrello

La tua azienda opera nel mondo dell’arredo? Allora il digital marketing è imprescindibile per te! Avere degli strumenti online efficaci e inseriti all’interno di una strategia ben precisa, e quindi naturalmente correlati a quelli offline, permette di dare al tuo brand maggiore visibilità e acquisire lead di qualità che possono poi trasformarsi in potenziali clienti.

Ma quali sono oggi gli strumenti giusti per fare marketing per le aziende di arredamento?

Il segreto è quello di costruire una strategia digitale che presidi più fronti, ma che punti verso un obiettivo ben preciso e che si integri anche con i canali offline. Di certo fare digital marketing nel settore arredamento significa avere:

  • Un sito web ben costruito e posizionato
  • Delle landing pages per campagne mirate
  • Content marketing
  • Social network

Idee di marketing per il settore arredamento: il SITO WEB

Fare un sito web non significa solo presentare la tua azienda e i tuoi prodotti. C’è molto di più. Un sito ben fatto deve partire dallo studio e dalla strutturazione di una user experience sulla base del target di riferimento e degli obiettivi che ci siamo prefissati. O meglio: devi creare un percorso che risponda alle esigenze del tuo pubblico e che lo porti a compiere una determinata azione che può essere tanto l’acquisto, attraverso un e-commerce, quanto lasciare un contatto.

Ma questa è solo la punta dell’iceberg per fare digital marketing nel settore arredamento. Un sito web viene certamente creato per i potenziali clienti, ma al tempo stesso deve poter essere visibile a queste persone. Come si fa? Attraverso la SEO (Search Engine Optimization), ovvero il posizionamento organico sui motori di ricerca. In altre parole, occorre fare in modo che il mio sito sia visibile quando un utente fa una ricerca su Google. Per farlo è necessaria un’analisi a priori di tutti i trend di ricerca del tuo target di riferimento al fine di studiare una strategia comunicativa funzionale per gli utenti ma al tempo stesso studiata, nei titoli e nei testi del sito.

Campagne di marketing per l’arredamento

Se da un lato il sito web è una vetrina di quelli che sono i prodotti e/o servizi proposti da una azienda di arredo, dall’altra parte per fare digital marketing nel settore arredamento è buona prassi studiare delle campagne mirate. Ciò significa sponsorizzare (attraverso Google Ads o altri canali a pagamento) delle landing pages create per un target preciso e che spingano l’utente a compiere un’azione.

Le campagne di marketing per l’arredamento possono essere:

  • Geolocalizzate. Ovvero visibili in una determinata area geografica.
  • Per categoria di prodotto. Si può ad esempio decidere di investire del budget per andare ad intercettare tutti coloro che effettuano delle ricerche specifico come l’arredo bagno, cucina o magari letti, divanti, etc.
  • Per target. Se voglio colpire con la mia campagna gli architetti, piuttosto che i privati o gli hotel o ancora i ristoranti, posso costruire delle pagine ad hoc.

Questi sono alcuni degli esempi, infatti è necessario strutturare un piano di adv costruito attorno al modello di business dell'azienda.

Fare digital marketing nel settore arredamento attraverso il blog

Chiamatelo magazine, journal, blog, news o come vi pare, ma il content marketing è uno strumento potentissimo in mano alle aziende. Creare contenuti freschi, originali e di qualità è un must per un settore costantemente in ricerca d’ispirazione e di nuove idee.

Articoli che parlano dei prodotti, dell’azienda, delle novità del settore, le testimonianze dei tuoi clienti e qualche rubrica inventata da te per distinguerti dai competitor. Integrare un blog nella propria strategia comunicativa permette di creare branding awareness e far diventare la tua azienda un punto di riferimento, oltre che fidelizzare i clienti che continueranno a seguirti per rimanere aggiornato sulle ultime tendenze.

Il social media marketing per aziende di arredo di design

Per attrarre e fidelizzare la tua clientela uno dei canali più efficaci sono sicuramente i social network. Pubblicare contenuti aggiornati sui social aumenta l’interesse e la curiosità verso i tuoi prodotti e la tua azienda. Anche sui social, è importante predisporre un calendario editoriale che segua una determinata strategia e utilizzare le sponsorizzate per creare traffico al sito o alle eventuali landing page.

Per fare social media marketing nel settore arredamento è consigliabile presidiare:

  • Facebook. Il social allo stato attuale delle cose più diffuso e in cui è certamente presente il target di riferimento delle aziende di arredamento.
  • Instagram. Un canale importantissimo, dove a farla da padrone sono i contenuti visuali (immagini, video, gif, etc). Per dare ispirazioni e spunti.
  • Pinterest. Un servizio di rete sociale basato sulla condivisione di fotografie e video. Permette alle aziende di creare bacheche in cui catalogare le immagini per temi.

Sei un’azienda di arredo di design?

Compila il form per progettare la corretta strategia di Marketing Digitale

    Il tuo nome*

    La tua email*

    Il tuo telefono*

    Il tuo messaggio

    L'autore del post
    Anna Fabrello
    Umanista del web. Attraverso uno strumento potentissimo, la parola, aiuto le aziende a farsi conoscere e a comunicare il loro valore nell'unico posto in cui oggi è indispensabile esserci: il web. Laureata in Editoria e Giornalismo ho varcato i confini del digital marketing. Il mio compito è prendere per mano i clienti e accompagnarli lungo la strada migliore per raggiungere gli obiettivi che si sono prefissati.

    Performarsi Digital S.r.l.

    Sede operativa

    © 2020 Performarsi Digital S.r.l.