Scegliere il giusto CRM per la tua azienda

La scelta del giusto CRM rappresenta uno degli elementi più importanti sia per quel che riguarda l’organizzazione di contatti e processi all’interno dell’azienda che per quel che riguarda l’ottimizzazione del proprio marketing digitale.

A che cosa serve un CRM

a cosa serve un crm
Un CRM tocca in maniera trasversale svariati ambiti diversi e rappresenta una base dati comune in grado di memorizzare e aggregare informazioni apparentemente “eterogenee” al fine di fornire BI, metriche e indicatori di performance.
Un CRM è composto da una unità centrale (dove convergono tutti i contatti dell’azienda) e svariati moduli che possono essere presenti nativamente nel sistema o integrati attraverso API.
Gli ambiti / moduli principali riguardano:
Leads, Contatti e Aziende: Per la gestione dei propri contatti, clienti e le anagrafiche delle varie società
Opportunità: Per la gestione del processo di vendita, la supervisione dello stato di avanzamento delle trattative e l’eventuale creazione di preventivi / offerte.
Prodotti: Per la gestione dei propri prodotti – prezzi ai clienti – magazzino e informazioni varie da usare nelle offerte
Progetti: Al fine di gestire progetti attraverso retro-planning, GTD, to do list, deleghe ecc…
Agende e Task: Agganciati a progetti e opportunità possono essere attivati moduli in gradod i pianificare e notificare attività e flussi di lavoro (step by step)
Segnatempo: Per aziende di servizio / consulenti che devono rilevare e fatturare a tempo le loro attività.
Ticket / Helpdesk: Utile per il customer service, la gestione e l’evasione dei ticket.
Fatturazione: Alcuni CRM implementano nativamente moduli per la fatturazione – oppure permettono di integrarsi attraverso specifici connettori o API a degli ERP.
Newsletter e Marketing automation: Per l’invio di comunicazioni, email e funnel verso specifici target o gruppi di clienti.
Report: Moduli B.I. in grado di generare report, analisi e statistiche

Crm Elementi essenziali

La scelta del componente giusto deve essere ben ponderata e necessità di una attenta analisi capace di fare emergere necessità e criticità a medio e lungo termine – inoltre per business che presentano un buon grado di complessità è necessario valutare se integrare tra loro differenti piattaforme verticali o andare a sviluppare ad hoc specifici moduli. 
crm elementi essenziali
Normalmente le alternative sono le seguenti:
• Affidarsi a un gestionale completo di tanti moduli (es. Zucchetti, Sales Force, Microsoft Dynamics, Zoho CRM ecc…)
• Adottare un CRM più piccolino che contenga dei buoni moduli di base e che offra eventuali integrazioni con l’esterno (es. Teamleader Crm, vTiger, VTE, Sugar CRM)
• Abbinare fra loro sistemi in grado di essere integrati facilmente (es. Teamleader e Fatture in cloud // Teamleader con Trello e con ToDoist // VTE con Mailchimp ecc…)
Creare da zero un software di gestione verticale – completamente customizzato
Per ovvie ragioni non esiste una scelta univoca, ognuna di esse porta con se vantaggi e svantaggi. Per aiutare a fare chiarezza cerchiamo di elencare le caratteristiche di ognuna di queste alternative.

Affidarsi a un gestionale completo di tanti moduli

Vantaggi
• Completezza della soluzione ( gran parte di moduli sono già stati sviluppati)
• Stabilità della soluzione
• Servizio clienti al top in quanto l’azienda fornitrice diventa un interlocutore unico in grado di presidiare ogni elemento del sistema
Svantaggi
• Costo di adozione e licenza
• Complessità (il più delle volte si tratta di sistemi molto completi ma complessi)
• Rigidità (per quanto completi potrebbero non soddisfare al 100% esigenze specifiche)

Adottare un CRM più piccolino che contenga dei buoni moduli di base

Vantaggi
• Si tratta di un ottimo compromesso per le PMI che non hanno particolari esigenze
• Costi di attivazione e messa in opera bassi
• Possibilità di scegliere anche prodotti opensource
• Relativa semplicità d’uso
Svantaggi
• Notevoli limitazioni
• Poca possibilità di personalizzazione
• Integrazioni non sempre facili o possibili

Abbinare fra loro sistemi differenti

Vantaggi
• Può risultare un ottimo compromesso in termini di gestione e efficienza
• Ogni sistema è molto “verticale” e pertanto completo
Svantaggi
• Potrebbe risultare un sistema molto complesso
• Fornitori diversi rendono complessa la risoluzione di problemi
• Se ingegnerizzato in modo non corretto potrebbe diventare estremamente complesso e instabile
• Potrebbero essere presenti delle inefficienze o dei problemi difficili da prevedere in fase di progettazione


Creare da zero un software di gestione verticale

Vantaggi
• Diviene un software creato su misura – concepito attorno alle esigenze dell’azienda
• Tutto converge in un unico sistema
• Si implementa solo quello che serve (perciò può divenire agevole da usare)
• Può essere personalizzato
Svantaggi
• Può rivelarsi un sistema molto costoso
• Occorre diverso tempo per implementarlo e rilasciarlo
• Necessità di una fase di debug in cui il software è in beta – test

Se necessiti di un consiglio, di una consulenza o di una analisi nella adozione di un crm per la tua azienda – contatta la nostra Agenzia della provincia di Vicenza.

Da anni aiutiamo i nostri clienti nella progettazione, scelte e implementazione del loro CRM o software gestionale.

Il tuo nome*

La tua email*

Il tuo telefono*

Il tuo messaggio

Resta aggiornato e scopri risorse e strumenti innovativi per la tua azienda 

Performarsi S.a.s

closefacebook-squarelinkedin-squarebarsenvelope-square