Progettare e Gestire uno Stand al Salone del Mobile: Creare un'Esperienza Unica

8 Settembre 2023Daniele De Marchi

Il Salone del Mobile è uno degli eventi più importanti nel mondo dell'arredamento e del design, dove le aziende hanno l'opportunità di presentare i loro prodotti a un vasto pubblico. Tuttavia, per distinguersi tra una moltitudine di divani, madie, sedie e tavoli, è fondamentale che i brand di arredamento progettino e gestiscano il loro stand in modo strategico, mettendo al centro l'esperienza del visitatore. In questo articolo, esploreremo le diverse considerazioni da tenere in mente per creare uno stand efficace e coinvolgente.

Coerenza con il Brand e l'Immagine

La progettazione dello stand deve essere coerente con il brand e l'immagine che l'azienda desidera trasmettere. Ogni elemento, dalle grafiche ai colori utilizzati, dovrebbe riflettere i valori e lo stile dell'azienda. Inoltre, è importante definire un concept che colleghi i prodotti a un'esperienza emozionale, rendendo lo stand memorabile.

Il visitatore del Salone del Mobile ha già visto molti prodotti simili, quindi è essenziale offrire loro un'esperienza unica. Questo può includere elementi come luci per valorizzare gli ambienti, elementi fono assorbenti per creare un'atmosfera accogliente e, se possibile, musica discreta. Tuttavia, è importante che la musica non ostacoli la comunicazione con i visitatori.

Privacy e Zone di Conversazione

La creazione di una zona con un minimo di privacy in uno stand, anche se di dimensioni ridotte, è un elemento cruciale per garantire un'interazione efficace con i visitatori. Questo concetto si basa su diversi principi fondamentali per il successo di uno stand al Salone del Mobile:

  1. Concentrazione e Focus: In uno spazio affollato come un evento fieristico, i visitatori possono facilmente distrarsi da rumori di fondo, conversazioni circostanti o altri stimoli visivi. Creando una zona riservata, si fornisce un ambiente in cui i visitatori possono concentrarsi pienamente sulla discussione in corso. Questo è particolarmente importante quando si tratta di negoziare dettagli tecnici, discutere prezzi o affrontare aspetti delicati.
  2. Confidenzialità e Riservatezza: In molte situazioni, i visitatori potrebbero preferire mantenere riservate le loro conversazioni, specialmente se si tratta di accordi commerciali o informazioni sensibili. Una zona privata offre un ambiente più discreto e confortevole in cui tali discussioni possono avvenire senza timore di essere udite da estranei.
  3. Creazione di un'Atmosfera Accogliente: Uno spazio con un minimo di privacy può essere progettato per essere accogliente e confortevole, fornendo sedute comode, illuminazione adeguata e forse anche una certa separazione visiva. Questo rende il visitatore più propenso a rimanere nello stand per un periodo più lungo, migliorando le possibilità di una conversione positiva.
  4. Personalizzazione dell'Esperienza: La zona riservata può essere utilizzata per personalizzare l'esperienza del visitatore. Ad esempio, è possibile mostrarvi campioni di prodotto o materiale promozionale in modo più dettagliato e interattivo. Questo aiuta a soddisfare le esigenze specifiche del visitatore in modo più efficace.
  5. Impressione Professionale: Fornire una zona privata trasmette un senso di professionalità e attenzione ai dettagli. Dimostra che l'azienda è pronta ad ascoltare attentamente le esigenze dei clienti e a trattare le loro richieste con serietà.

Gestione dei Visitatori

Per garantire un'interazione efficace, è consigliabile avere un team di vendita con diverse competenze. Commerciali di tre livelli possono gestire i visitatori in base all'importanza e al tempo a disposizione senza trascurare nessun visitatore.

Inoltre, evitare la scansione dei pass all'ingresso in modo antipatico (e soprattuto di uso comune fra i brand i arredamento presenti al salone) e utilizzare un sistema più efficiente per raccogliere informazioni e inserirle in un CRM diviene meno intrusivo per il cliente e permette all'azienda di profilare con maggiore precisione la tipologia di visitatori censiti.

Rendering e Comunicazione Pre-fiera

Un buon rendering dello stand può fare la differenza. Anticipare nelle comunicazioni e inviti al pubblico immagini o video dei rendering può aiutare i visitatori a riconoscere lo stand durante l'evento. Questo può aumentare l'interesse e l'attenzione nei confronti dell'azienda.

Comunicazione Post-fiera

Dopo la fiera, evitate di essere retorici nei social media. Invece di limitarvi a ringraziamenti convenzionali, raccontate storie interessanti, situazioni e contenuti che vanno oltre la semplice promozione dei vostri prodotti. Questo può mantenere l'attenzione e l'interesse dei vostri follower anche dopo la fine dell'evento.

Il Mix di Target: Un Tappeto di Opportunità

Una delle caratteristiche uniche del Salone del Mobile è la varietà di visitatori che vi partecipano. Si tratta di un pubblico eterogeneo che include negozianti, progettisti d'interni, architetti, clienti finali e curiosi appassionati di design. Ciascuno di questi gruppi ha esigenze, interessi e obiettivi diversi, ed è proprio qui che entra in gioco la strategia.

Negozi: Offrire Soluzioni Pratiche

I negozi cercano prodotti che possano essere commercializzati con successo nei loro punti vendita. Gli stand dovrebbero mostrare una gamma selezionata di prodotti, fornire listini prezzi chiari e informazioni sulle condizioni di vendita. Inoltre, è utile pensare a soluzioni di Digital Asset Management (DAM) accessibili nei giorni successivi alla fiera. Questo potrebbe includere fotografie ad alta risoluzione dei prodotti, cataloghi digitali e CAD/CAM per aiutare i negozi nella loro selezione e presentazione ai clienti.

Il negoziante potrebbe in questo modo immaginare come il suo showroom potrebbe venire valorizzato dai prodotti proposti dal brand.

Progettisti e Architetti: Stimolare la Creatività

Gli architetti e i progettisti sono alla ricerca di ispirazione e soluzioni innovative. Gli stand dovrebbero essere progettati con un occhio di riguardo per il design e l'innovazione. È utile offrire sessioni di consulenza con esperti di prodotto e mettere a disposizione strumenti come immagini ad alta risoluzione per le presentazioni ai clienti, nonché cataloghi e campioni di materiali.

Cliente Finale: Creare Emozione

I clienti finali, spesso alla ricerca di idee per la propria casa, sono attratti dall'emozione e dalla bellezza del design. Gli stand dovrebbero essere concepiti come veri e propri "gioielli" che catturano l'attenzione e suscitano l'entusiasmo. L'uso di luci, elementi fonoassorbenti e design accattivanti può contribuire a creare un'atmosfera coinvolgente.

Curiosi: Educare e Coinvolgere

Per i visitatori curiosi, è importante fornire informazioni dettagliate sui prodotti e sul brand. Questo può essere fatto attraverso pannelli informativi, dimostrazioni dal vivo e personale esperto pronto a rispondere a qualsiasi domanda. Inoltre, è utile fornire materiali promozionali, come opuscoli o gadget, che aiutino i visitatori a ricordare il brand dopo la fiera e far perdere meno tempo possibile agli operatori presenti.

Dopo la Fiera: L'Importanza delle Aree DAM

Uno degli aspetti strategici più trascurati è il follow-up dopo la fiera. Dopo l'evento, è essenziale fornire alle persone l'accesso a risorse digitali, come aree DAM (Digital Asset Management) online. Queste possono includere fotografie ad alta risoluzione, listini prezzi aggiornati e CAD/CAM per progettisti e architetti. Questo facilita il processo di selezione e acquisto e mantiene il marchio al centro dell'attenzione anche dopo la fiera.

Ricorda che il salone del mobile è una bellissima opportunità e come tale andrebbe vissuta con la giusta predisposizione mentale - pianificando per tempo tutto quanto così da non arrivare carico di stress dai tuoi clienti e partner.

Affidati a Performarsi: Il Partner Ideale per il Tuo Successo nel Settore dell'Arredamento

Se sei alla ricerca di un partner esperto che possa guidarti attraverso tutte queste importanti scelte strategiche nel settore dell'arredamento, Performarsi è qui per te. Specializzati in marketing per l'arredamento, possiamo aiutarti a definire e attuare una strategia di comunicazione efficace che coinvolga un pubblico diversificato e raggiunga i tuoi obiettivi commerciali. Con la nostra esperienza e il nostro know-how nel settore, ti assistiamo nella creazione di uno stand al Salone del Mobile che lasci un'impressione duratura e che apra porte a nuove opportunità di successo.

Contattaci oggi stesso per scoprire come possiamo contribuire al tuo successo nel mondo dell'arredamento e del design.

L'autore del post
Daniele De Marchi
Esperto in Strategia Digitale. Formatore con ventennale esperienza negli ambiti manageriali, comportamentali e di vendita. Nel tempo libero musicista, autore e arrangiatore.

Performarsi Digital S.r.l.

Sede operativa

© 2024 Performarsi Digital S.r.l.