La Brand Awareness

21 Luglio 2021Beatrice Dal Ponte

Cos’è la Brand Awareness

Per capire il significato intrinseco del concetto di Awareness è necessario aver ben chiaro cosa sia un Brand

Il Brand non è il logo aziendale.
Il Brand è bensì la combinazione di tutti quegli elementi quali: un nome, un termine, un particolare design, un simbolo, una descrizione… che fungono come caratteristiche distintive del prodotto o servizio offerto. Dona esclusività all’azienda e darà modo di elevarsi e distinguersi dai competitor. 

All’interno del digital Branding (Brand Management) tutto è studiato per far crescere il concetto di Brand Awareness. Questo termine altro non è che la capacità di una domanda di identificare la propria risposta all’interno dell’identità aziendale. In altre parole, attraverso una buona strategia di Brand Awareness si andrà a rispondere alle richieste del target di riferimento attraverso la sola comunicazione aziendale. Andremo di fatto a collegare ciò che offriamo alla risoluzione di un problema specifico senza il bisogno di spiegarlo in un secondo momento. Chi arriva all’azienda sa già che essa sarà la soluzione.

Per portare un esempio: Quale Brand viene in mente se si parla di acquistare un qualsiasi oggetto online in modo sicuro? Amazon.
Quale Brand colleghiamo ad uno smartphone? Apple.
Alla prenotazione di un Hotel? Booking.
e così via.. 

Ho portato come esempio colossi mondiali, ma lo stesso collegamento spontaneo verrà fatto anche per realtà più contenute, locali o per settori con un target più specifico.

I livelli della Brand Awareness

Piramide-brand-awareness

La piramide sopra riportata espone il concetto di crescita di un Brand. Ad idearla è stato David Allen Aaker, economista statunitense. In essa troviamo l’essenza del Marketing ovvero: attraverso una comunicazione ottimale accompagnare l’azienda appena nata o non ancora affermata ad arrivare nella mente dell’utente nel momento in cui necessita di soddisfare un particolare bisogno.

Come migliorare la Brand Awareness

Per rispondere a questa domanda è necessario chiarire che l’affermazione di un Brand è un processo molto più lungo di qualsiasi altra strategia di marketing, come l’adv, l’analisi Seo, l’impostazione di un sito ecc. La Brand Awareness richiede tempo, fidelizzare una massa di utenti richiede pazienza, prove e molto lavoro ma, una volta che inizieranno ad arrivare i primi risultati, non servirà molto per esserne ripagati. 

Il lavoro di consapevolezza va svolto mantenendo un equilibrio tra le altre strategie. Per elevarsi si dovrà andare a lavorare principalmente sui contenuti dei messaggi, chiari dovranno essere i valori dell’attività, evidenziati dovranno essere i fattori positivi che la contraddistinguono.

Ottimizzare l’area Blog

Il fattore blog in un sito è un ottimo strumento per andare ad intercettare query di ricerca lato SEO, ma anche per promuovere Lead Magnet. In tutto questo ottimizziamo la Brand Awareness andando a comunicare tramite colori, font, slogan che determineranno l’identità unica dell’azienda.

Lavorare sul concetto di community

Crea spazi nei quali coccoli il cliente. Aree dedicate alle FAQ, gruppi di Facebook che chiariscono concetti, modalità di lavoro, servizi offerti, che riportano esperienze di clienti soddisfatti.
In questo modo si andrà a creare un meccanismo collaborativo in cui il Brand completerà, rassicurando il cliente andando in suo soccorso, l’immagine astratta di sicurezza che lo contraddistingue.

Integrare lo Storytelling

Attività non tra le più facili ma detentrice delle pedine più efficaci. Attraverso il racconto infatti si andrà a toccare il lato emotivo, si andrà ad attivare di fatto il lato irrazionale ed emozionale del cervello umano.
Regalare una storia vale a dire scatenare emozioni che andranno ad intaccare nel giudizio che l’utente allega all’azienda.

Dove porta una buona attività di Brand Awareness

L’attenzione rivolta a far passare il messaggio di consapevolezza del marchio porta a trasformare un cliente in un portavoce di  valori, di esperienza positive, di aneddoti, pillole, che collocheranno l’azienda nella Top of Mind dell’intero target di riferimento. Il Brand sarà la risposta al problema che va a risolvere. 

La Brand Awareness è il primo posizionamento dell’azienda, quello avvenuto attraverso il riconoscimento da parte del pubblico.

L'autore del post
Beatrice Dal Ponte
Giovane collaboratrice di Performarsi formata nel digital marketing a tutto tondo. Creo contenuti studiati per arrivare in maniera ottimale agli occhi del pubblico e di Google.

Performarsi Digital S.r.l.

Sede operativa

© 2020 Performarsi Digital S.r.l.