Footer di un sito web: L'Importanza e le Migliori Pratiche

30 Gennaio 2024Daniele De Marchi

Nel vasto universo del web design, ogni elemento di un sito web gioca un ruolo cruciale nel determinare l'efficacia e l'usabilità complessiva della piattaforma online. Un elemento spesso sottovalutato, ma di fondamentale importanza, è il footer, ovvero la parte inferiore di una pagina web. In questo articolo, esploreremo in dettaglio cos'è il footer, la sua utilità, cosa contiene tipicamente e le migliori pratiche sia per i proprietari di siti web che per gli sviluppatori.

Che Cos'è il Footer?

Il footer di un sito web è una sezione distintiva situata alla base di ogni pagina web. Questa area, che funge da "fondo" del sito, è spesso demarcata dal resto del contenuto attraverso elementi di design come una linea orizzontale, un cambio di colore o texture del sfondo, o una differenziazione tipografica. Si tratta di una barra che si estende orizzontalmente per tutta la larghezza della pagina, creando un confine visivo che segnala la conclusione del contenuto principale.

L'Importanza del footer

Nonostante la sua posizione periferica e il fatto che spesso passi inosservato agli occhi degli utenti, il footer svolge una serie di funzioni vitali per la navigazione e l'informazione all'interno di un sito. In un certo senso, può essere paragonato alla conclusione di un libro o ai titoli di coda di un film, dove informazioni importanti e complementari sono presentate in modo compatto e facilmente accessibile.

A Cosa Serve il Footer?

  1. Navigazione Secondaria: Il footer agisce come un hub di navigazione alternativo. Mentre la barra di navigazione principale aiuta gli utenti a orientarsi all'inizio della loro esperienza sul sito, il footer offre un punto di riferimento per la navigazione una volta che gli utenti hanno raggiunto la parte inferiore della pagina.
  2. Accesso a Informazioni Essenziali: Spesso, il footer è impiegato per ospitare informazioni essenziali come dati di contatto, link a pagine istituzionali (chi siamo, contatti, termini di servizio), e riferimenti a politiche legali come la privacy e i cookie. Questa collocazione garantisce che tali informazioni siano facilmente reperibili senza ingombrare il resto della pagina.
  3. Elemento di Design Unificatore: Dal punto di vista estetico, il footer aiuta a creare un senso di completezza e unità nella progettazione di una pagina web. Funziona come un "sigillo" che arrotonda l'esperienza dell'utente, lasciando una sensazione di completezza e professionalità.
  4. Supporto al SEO: Contrariamente a quanto si possa pensare, il footer può avere un impatto significativo sul SEO (Search Engine Optimization). I link inseriti nel footer possono contribuire a migliorare la navigabilità del sito e quindi il suo ranking nei motori di ricerca. Inoltre, la presenza di parole chiave pertinenti e di meta-informazioni nel footer può aiutare a rafforzare il profilo SEO complessivo del sito.
  5. Personalizzazione e Branding: Il footer offre anche un'opportunità unica per le aziende di mostrare la loro personalità e valori di branding. Elementi come loghi, slogan o anche un design unico possono trasmettere un messaggio forte sulla marca.

Cosa Contiene Tipicamente un Footer?

I contenuti di un footer possono variare ampiamente, ma tipicamente includono:

  1. Informazioni di contatto: come indirizzi email, numeri di telefono e indirizzi fisici.
  2. Link rapidi: a pagine importanti come FAQ, Termini di Servizio, Politica sulla Privacy.
  3. Social Media Icons: per facilitare l'accesso alle piattaforme social dell'azienda.
  4. Sitemap: un elenco di tutte le pagine del sito, utile per la navigazione e il SEO.
  5. Iscrizioni Newsletter: per consentire agli utenti di abbonarsi alle comunicazioni.
  6. Diritti d'Autore e Disclaimer: informazioni legali riguardanti il diritto d'autore e l'uso del sito.

Utilità del Footer di un sito web

Il footer di un sito web, spesso percepito come una mera sezione aggiuntiva per informazioni, in realtà svolge un ruolo cruciale nella navigazione, nella conformità legale e nell'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). La sua importanza va ben oltre la semplice fornitura di informazioni supplementari, trasformandolo in un componente strategico per ogni sito web.

  1. Strumento di Navigazione Migliorato: Il footer agisce come un punto di navigazione complementare. Gli utenti, arrivati alla fine di una pagina, possono trovare nel footer link rapidi e intuitivi per spostarsi verso altre sezioni del sito senza dover ritornare all'inizio della pagina. Questa funzione è particolarmente utile in pagine lunghe o in siti web con molti contenuti, dove la navigazione può altrimenti diventare onerosa.
  2. Conformità con le Normative GDPR e Cookie Policy: Nel contesto dell'aumentata attenzione alla privacy online, il footer diventa un punto critico per la conformità alle normative. Qui, i siti web possono includere link diretti alla loro politica sulla privacy, termini di servizio, e spiegazioni sulla gestione dei cookie. Questo non solo assicura che il sito rispetti le leggi come il GDPR, ma trasmette anche un messaggio di trasparenza e affidabilità agli utenti.
  3. Collegamenti alla Sitemap e SEO: Includere un link alla sitemap del sito nel footer migliora significativamente la navigabilità del sito. La sitemap consente agli utenti e ai motori di ricerca di visualizzare l'architettura del sito e accedere facilmente a tutte le sue pagine. Questo aspetto è fondamentale per il SEO, poiché facilita la scansione del sito da parte dei motori di ricerca, migliorando potenzialmente la sua visibilità e ranking.
  4. Collegamenti Trasversali a Sotto-Domini o Diverse Lingue: Per i siti web che operano su più livelli geografici o in diverse lingue, il footer offre un luogo ideale per inserire collegamenti trasversali ai vari sotto-domini o versioni linguistiche. Questo non solo migliora l'esperienza dell'utente fornendo facile accesso alle versioni localizzate del sito, ma può anche supportare strategie di SEO internazionale.
  5. Aumento dell'Usabilità e Accessibilità: Un footer ben progettato può notevolmente migliorare l'usabilità generale di un sito web. Fornendo agli utenti accesso immediato a informazioni importanti come contatti, FAQ, o supporto clienti, il footer riduce la necessità di ricerche prolungate e migliora l'esperienza dell'utente. È anche un'occasione per garantire che il sito sia accessibile, includendo funzionalità come testi ad alto contrasto o link chiaramente etichettati per utenti con esigenze di accessibilità.

Migliori Pratiche per i Footer: a cosa prestare attenzione

Per i proprietari di siti e gli sviluppatori, ci sono alcune best practices da tenere in considerazione:

  1. Chiarezza e Concisione: Evitare di sovraccaricare il footer con troppi link o informazioni.
  2. Design Consistente: Assicurarsi che il footer sia in linea con il design generale del sito.
  3. Navigazione Intuitiva: Organizzare i link in modo logico e facilmente navigabile.
  4. Accessibilità: Utilizzare un contrasto di colore adeguato e font leggibili.
  5. Aggiornamento Costante: Assicurarsi che le informazioni nel footer siano sempre aggiornate.
  6. Reattività Mobile: Ottimizzare il footer per una visualizzazione ottimale su dispositivi mobili.

Il footer è un elemento essenziale di ogni sito web, che svolge numerose funzioni importanti per l'usabilità e l'efficacia complessiva del sito. Seguendo le migliori pratiche e dedicando la giusta attenzione a questo spesso trascurato angolo del web design, proprietari e sviluppatori possono migliorare significativamente l'esperienza utente del loro sito web.

L'autore del post
Daniele De Marchi
Esperto in Strategia Digitale. Formatore con ventennale esperienza negli ambiti manageriali, comportamentali e di vendita. Nel tempo libero musicista, autore e arrangiatore.

Performarsi Digital S.r.l.

Sede operativa

© 2024 Performarsi Digital S.r.l.