Cosa sono i DNS e a cosa servono

25 Agosto 2022Beatrice Dal Ponte

I DNS (Domain Name System) altro non sono che i più grandi aiutanti e facilitatori della ricerca web.

Per capire il loro ruolo bisogna aver chiari un paio di concetti interni al mondo di internet.

Ogni sito web è caratterizzato da un nome: il  dominio, ovvero la voce tramite cui esso viene ricercato dagli utenti web. Un nome che, per il sistema internet, corrisponde ad un numero, il quale risulta essere il vero elemento distintivo di ogni sito: l’indirizzo IP (es: 185.215.7.30.)

Questa duplice nomenclatura assume un ruolo ben preciso: rendere possibile la navigazione web agli utenti. Infatti, per cercare un sito web tramite indirizzo IP bisognerebbe imparare a memoria ogni codice, per dirlo in altre parole, sarebbe impossibile. 

Ed è proprio qui che entrano in gioco i segugi del web: i DNS.

Essi, infatti, per fornire l‘IP corretto e quindi indirizzare all’interno del sito web ricercato,  nel giro di pochi millisecondi compiono un viaggio di ricerca gerarchizzato entrando e ponendo domande a vari Database.

Come funzionano i Domain Name System

Un dominio è composto di vari livelli: 

  1. - I DNS intraprendono il loro cammino chiedendo ad un primo server (Root server) a quale estensione  corrisponde il dominio di primo livello (.it, .com, .net..): nel caso dell’esempio riportato in immagine restituirà l’estensione .it.
  2. - Ricevuta la risposta proseguono chiedendo ad un secondo server (TLD Server) dove trovare il dominio di secondo livello. (performarsi.it)
  3. - Accertata l’esistenza del dominio, il TLD server indica al DNS in quale database effettuare la ricerca finale e ricavare l’indirizzo IP associato.
  4. - L’utente ha accesso al sito

DNS e Record DNS: qual’è la differenza

Come abbiamo visto, i Domain Name System corrispondono ad un sistema di ricerca il cui fine è tradurre un nome in un indirizzo IP.

I record DNS sono le mappature individuali che collegano un IP ad un nome di dominio. Sono informazioni utili ad un Server DNS per compiere l’associazione. 

Sono in altre parole l’unità di base di un DNS, una descrizione della risorsa, contengono la prova del nove della corretta associazione.
I record DNS si presentano in questo modo:

Sono le molteplici caratteristiche che compongono un dominio, infatti, ad ogni sito corrisponde un IP, ma anche svariati altri Record DNS

I principali sono:

  • Record CNAME: detto anche Record Nome Canonico, viene utilizzato per reindirizzare un dominio ad un altro.
  • Record A: detto anche Andress Record, ha il compito di creare corrispondenza tra i nomi di dominio. 
  • Record TXT: text record, offre la possibilità di associare un testo arbitrario contenente informazioni utilizzabili da fonti esterne al tuo dominio
  • Record SOA: start of Authority, essi contengono informazioni amministrative sulla zona organizzata dal server DNS
L'autore del post
Beatrice Dal Ponte
Giovane collaboratrice di Performarsi formata nel digital marketing a tutto tondo. Creo contenuti studiati per arrivare in maniera ottimale agli occhi del pubblico e di Google.

Performarsi Digital S.r.l.

Sede operativa

© 2020 Performarsi Digital S.r.l.