Come capire se un testo è stato scritto da una intelligenza artificiale

1 Settembre 2023Daniele De Marchi

L'intelligenza artificiale (IA) negli ultimi anni ha fatto significativi progressi, in particolare nel campo della scrittura. Le IA sono ora in grado di generare articoli, notizie e persino racconti con una qualità sempre più convincente. Questo solleva una domanda intrigante: come possiamo mai essere certi che l'articolo che stiamo leggendo sia stato scritto da una mente umana o da una IA astuta?

In questo articolo, forniremo un'analisi comparativa tra la scrittura umana e la scrittura generata da IA. Discuteremo delle differenze tra i due approcci alla scrittura, nonché dei potenziali vantaggi e rischi associati alla scrittura generata da IA.

Differenze tra scrittura umana e testi generati da IA

Esistono una serie di differenze fondamentali tra la scrittura umana e la scrittura generata da IA. In primo luogo, la scrittura umana è spesso guidata da fattori soggettivi, come le opinioni, le esperienze e le emozioni dell'autore. La scrittura generata da IA, invece, è generalmente più oggettiva e imparziale. Questo perché le IA sono addestrate su set di dati di testo che sono stati selezionati per essere il più neutri possibile.

In secondo luogo, la scrittura umana è spesso caratterizzata da un'originalità e una creatività che le IA possono trovare difficili da imitare. Le IA sono addestrate su una serie di dati di testo esistenti, il che significa che le loro produzioni sono spesso limitate. La scrittura umana, invece, è spesso frutto di un processo creativo che può dare vita a nuove idee e prospettive.

In terzo luogo, la scrittura umana è spesso più ricca di sfumature e dettagli rispetto alla scrittura generata da IA. Le IA sono in grado di generare testi grammaticalmente corretti e fluidi, ma spesso mancano delle sfumature e dei dettagli che rendono la scrittura umana imprecisa e connotata emotivamente.

Applicazioni dell'intelligenza artificiale nella scrittura

E' bene tenere in considerazione che l'intelligenza artificiale viene utilizzata in una varietà di applicazioni nel campo della scrittura. Alcune delle applicazioni più comuni includono:

  • Generazione di testi: Le IA possono essere utilizzate per generare testi, come articoli, notizie, racconti, poesie e codice.
  • Traduzione: Al fine di tradurre testi da una lingua all'altra.
  • Corrispondenza: Per scrivere lettere, e-mail e altri messaggi di testo.
  • Modifica: Per modificare testi, correggendo errori grammaticali, ortografici e di stile.
  • Risposta alle domande: In ultima istanza le IA vengono utilizzate per rispondere a domande, fornendo informazioni e approfondimenti in grado di diventare ottimi spunti nella redazione di articoli.

Vantaggi e rischi della scrittura generata da IA

La scrittura generata da IA offre una serie di potenziali vantaggi. In primo luogo, può aiutare a ridurre il carico di lavoro dei copywriter. Le IA possono essere utilizzate per generare bozze di articoli, notizie e altri contenuti permettendo a un copy di concentrarsi su attività più creative.

In secondo luogo, la scrittura generata da IA può aiutare a migliorare l'accessibilità dei contenuti. Le IA possono essere utilizzate per generare testi in diverse lingue e formati, rendendo i contenuti accessibili a un pubblico più ampio.

Tuttavia un testo generato da una intelligenza artificiale presenta anche alcuni potenziali rischi. In primo luogo, può essere utilizzata per diffondere disinformazione e propaganda. Le IA infatti possono essere programmate per generare testo che è in linea con un certo punto di vista, il che può essere utilizzato per manipolare l'opinione pubblica.

Rivelare il Misterioso Autore: Questo Articolo è Frutto di un'Intelligenza Artificiale?

Determinare con certezza se un articolo è scritto o meno da una intelligenza artificiale può rivelarsi un compito complesso, gli stessi creatori di chat GPT hanno implementato un tool chiamato AI Text Classifier che tenta di stabilire se un testo sia stato scritto o meno da una intelligenza artificiale e molto probabilmente questi tools verranno adottati a breve anche all'interno dei motori di ricerca al fine di scongiurare il rischio che, ad esempio, la serp di un motore possa venire "sporcata" da un sacco di contenuti poco rilevanti generati massivamente dai motori di ricerca.

In ogni caso, ci sono alcuni indicatori che potrebbero suggerire che un articolo è stato generato da un'IA:

Stile dei testi troppo Uniforme

Una delle caratteristiche distintive degli articoli scritti da IA è uno stile particolarmente uniforme e coerente tanto da risultare piatto. Nessuna sfumatura personale, nessuna opinione, solo fatti. Va però considerato il fatto che molti autori possono anche adottare uno stile simile quando si tratta di argomenti neutri e informativi.

L'Assenza di Errori

Le intelligenze artificiali producono testi privi di errori grammaticali o ortografici evidenti, a meno che non siano intenzionalmente inclusi per simulare un autore reale. Ma anche qui, alcune persone sono famose per la loro competenza linguistica impeccabile, sfoderando periodi senza errori persino durante le conversazioni casuali.

Velocità di Produzione

Se un articolo è pubblicato poco dopo un evento o un argomento di tendenza, potrebbe essere un indizio che un'IA è coinvolta. Teniamo presente che per quanto le intelligenze artificiali possano elaborare enormi quantità di dati in pochi istanti alcune di essere (vedi Chat GPT) hanno la loro base dati ferma al 2021.

Identità dell'Autore

Il nome dell'autore è spesso una fonte di fiducia. Ma cos'è in un nome? Alcune IA sono state programmate per avere nomi umani convincenti, inoltre alcuni autori scelgono di mantenere l'anonimato.

E tu, cosa ne pensi? Questo articolo è stato scritto da un'intelligenza artificiale o da un essere umano?

L'autore del post
Daniele De Marchi
Esperto in Strategia Digitale. Formatore con ventennale esperienza negli ambiti manageriali, comportamentali e di vendita. Nel tempo libero musicista, autore e arrangiatore.

Performarsi Digital S.r.l.

Sede operativa

© 2024 Performarsi Digital S.r.l.