La differenza fra mantenimento e manutenzione di un sito web

i segreti del digital marketing
I segreti di un Digital Marketing di successo
3 luglio 2015
Visualizza tutto
mantenimento di un sito web

Uno dei principali servizi offerti dalle web agency è il mantenimento di un sito web presso i propri server. Purtroppo il termine “mantenimento di un sito” il più delle volte viene recepito in maniera fuorviante dai clienti. Per mantenimento si intendono l’insieme di tecnologie ed azioni volte a tenere in vita un sito web mantenendolo nelle condizioni ottimali. Tutt’altra cosa è la manutenzione di un sito , ovvero modifiche delle pagine, aggiornamenti dei contenuti o creazione di nuove aree.

Per prevenire in fase di rinnovo dei servizi telefonate da parte dei clienti che chiedono interventi di manutenzione prima di pagare il mantenimento consigliamo alle web agency di muoversi in questo modo :

  1. Esplicitare cosa significa mantenimento in fase di sottoscrizione del contratto, facendo capire al cliente che dentro ad un costo di mantenimento annuo lui sta pagando Spazio web in un server dedicato, sistemi di backup giornalieri o settimanali, registrazione di un dominio, infrastruttura di sicurezza ( firewall , DMZ ecc.. ), eventuali ridondanze del servizio, eventuali disaster recovery, bug-fix ed update del core delle piattaforme ed eventuali spazi e caselle email.
  2. Aggiungere in fase di sottoscrizione del servizio un pacchetto ore di manutenzione assieme al mantenimento del sito.
  3. Inviare una notifica 30 giorni prima della scadenza del servizio sottolineando le caratteristiche e condizioni del servizio sottoscritto, facendo in modo di far respirare il valore offerto che si cela dietro alla parola “mantenimento”.